Guidare
Il nostro Suv non ci ha mai abbandonato

Guidare in Alaska

Alaska on the Road

Guidare in Alaska è l’unico modo per godere di questo splendido paese con discreta autonomia e sicurezza.

Il One Way è esageratamente costoso (che prevede la riconsegna in luogo diverso dal ritiro), quindi, nella preparazione del vostro itinerario, considerate di dover necessariamente terminare il viaggio nella città di partenza.

Se vuoi avere uno spunto per un’itinerario On the Road in Alaska, leggi il post “Viaggio in Alaska Fai da Te: Itinerario di 3 Settimane”.

Nel nostro caso abbiamo scelto Anchorage e l’agenzia Hertz. Nessuna delle agenzie più conosciute vi permetterà di percorrere strade sterrate, specificandone il divieto sul contratto.

Ovviamente però sarete costretti a non rispettare il contratto, poiché alcuni luoghi non sono ancora serviti da strade asfaltate. Siate molto attenti, perché se doveste incappare in qualche problema, i danni saranno totalmente a carico vostro.

Noi per scongiurare ogni possibile problematica abbiamo optato per un Suv che garantisce una maggiore sicurezza ed è dotato di un bagagliaio adatto a trasportare tutta l’attrezzatura da campeggio ed i nostri zaini. Ricordatevi solo di dare una bella lavata all’auto prima di riconsegnarla, in questo modo nasconderete ogni traccia di terra.

La macchina può essere guidata anche in Canada, a patto che avvertiate l’agenzia del vostro passaggio.

Le strade in Alaska sono in condizioni a dir poco perfette, e guidare su quei stradoni che si snodano tra le montagne è un vero piacere.

Anche le sterrate non sono affatto difficoltose, anzi, sono ben battute e non destano preoccupazioni.

La benzina costa 60 centesimi al Litro ed è un altro motivo più che valido per scegliere la macchina come mezzo di trasporto. Unica grande accortezza è quella di fare il pieno ogni qualvolta se ne abbia la possibilità!

Alle volte percorrerete centinaia di chilometri senza incontrarne uno, e non è raro ritrovarsi di colpo senza benzina in mezzo al nulla più totale.

Un ultimo consiglio è relativo a Juneau. Se pensate di includerla nel vostro itinerario, ricordatevi di prenotare battello e posto auto di andata e ritorno.

Conclusioni

L’unica controindicazione al viaggio in auto è che sarete costretti a fermarvi mille volte durante il vostro percorso: alcuni luoghi sono così belli che non potrete esimervi dal fermare la macchina e scattare una fotografia.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.